Mercoledì, 26 Settembre 2018
INCIDENTE

Fruttivendolo perde la
vita sull’autostrada

Ha perso la vita mentre si stava recando sul posto di lavoro. Vittima dell’autostrada A3 “Salerno-Reggio Calabria”, all’altezza di Archi, un fruttivendolo di 53 anni, Antonino
Praticò, originario di Rosalì, frazione collinare della Vallata del Gallico. Dai rilievi effettuati dagli agenti della Polizia stradale della sezione di Villa San Giovanni l’autocarro “Piaggio Porter”, con alla guida il fruttivendolo di Rosalì, e una autovettura “Ford Fiesta”, condotta da R. M., residente a a Villa San Giovanni, viaggiavano in direzione di marcia Villa San Giovanni-Reggio Calabria una dietro l’altra. Per cause ancora da accertare, quando i due automezzi viaggiavano all’altezza della piazzola d’emergenza adiacente il cimitero di Archi, andavano a sbattere. Un urto violento, un impatto drammatico. L’a u t o c a rro veniva spinto in avanti causandone il ribaltamento. Il “Piaggio Porter” andava a sbattere contro il guard-rail, sfondandolo e finendo nella sottostante scarpata. Un volo di almeno una trentina di metri che si esauriva drammaticamente
tra la fitta vegetazione. Subito gravissime le condizioni dell’uomo, sbalzato dal proprio abitacolo. Il 53enne di Rosalì veniva soccorso e trasporto d’urgenza negli Ospedali
Riuniti di Reggio Calabria dove si è tentato disperatamente di salvarlo. Le gravissime ferite riportate non gli hanno lasciato scampo. Antonino Praticò decedeva alle ore
6 del mattino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X