Mercoledì, 26 Settembre 2018
OPPIDO MAMERTINA

57enne ucciso
nella Piana

omicidio oppido mamertina, Reggio, Calabria, Archivio
zappia

Potrebbe esserci una lite, scoppiata improvvisamente e poi degenerata, alla base dell'omicidio di Attilio Zappia, di 57 anni, ucciso con un solo colpo di pistola di piccolo calibro alla testa nel primo pomeriggio di ieri nelle campagne di Castellace di Oppido Mamertina. Zappia, disoccupato, sposato e con figli, risultava noto alle forze dell'ordine, ed era stato scarcerato solo lo scorso lunedì dopo essere stato arrestato per lesioni e minacce a pubblico ufficiale. L'uomo è stato trovato cadavere in località Quarantana da un pastore che stava pascolando il proprio gregge e che ha dato l'allarme. La morte dell'uomo, secondo i primi riscontri cadaverici, dovrebbe risalire a circa due ore prima del ritrovamento del corpo senza vita. Le indagini sull'omicidio di Zappia sono svolte dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, sotto le direttive della Procura della Repubblica di Palmi. Le prime ipotesi investigative escluderebbero un coinvolgimento nell'omicidio della criminalità organizzata. I militari delle investigazioni scientifiche, che sono intervenuti per effettuare i rilievi, non hanno trovato sul luogo del delitto alcun bossolo. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X