Domenica, 23 Settembre 2018
REGGIO

In bilico il
concorso alla Regione

Fioccano i ricorsi al Tar contro la Regione e il Consiglio per una prova che continua a tenere in stallo i vincitori della nuova procedura e quelli della precedente. Sono attese diverse pronunce (11 i ricorsi attivi) dei giudici amministrativi reggini per il concorso sia per l'estromissione del rapporto di lavoro dopo la pronuncia del Consiglio di
Stato, sia sulla caducazione automatica. Inoltre sono pendenti procedure per il risarcimento dei danni, per dichiarare l'illegittimità della graduatoria del concorso, per la nullità della stessa a seguito della ripetizione della procedura concorsuale, per l'esclusione dalla graduatoria e per l'attribuzione del punteggio delle prove, oltre anche a molte alte
questioni inerenti sempre l'iter procedurale della prova seguito dalla commissione. E a questo proposito il Tar ha iniziato a imporre alla Regione di chiarire alcuni passaggi.
In particolare uno dei partecipanti alla selezione pubblica non incluso nella graduatoria finale tra i vincitori, ha ottenuto una prima pronuncia cautelare che adesso impone a Palazzo Campanella di approfondire alcuni aspetti della procedura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X