Martedì, 25 Settembre 2018
COCAINA

Due corrieri calabresi
arrestati a Catania

cocaina, Reggio, Sicilia, Calabria, Archivio

La cocaina continua a viaggiare dalla Locride a Catania a bordo di autovetture. L’altro ieri due corrieri che trasportavano due chili di “polvere bianca” sono stati arrestati
dalla Squadra mobile di Catania. Si tratta di Rocco Bruno, 46 anni, di Bianco ma residente ad Africo, e di Sebastiano Ficara, 27 anni, nato a Locri e residente a San Luca.
Ufficialmente i due sono stati bloccati dopo una soffiata che informava dell’arrivo, in entrata dal casello autostradale di San Gregorio, di una Renault Clio grigia proveniente dalla Calabria, con dentro un significativo quantitativo di cocaina. Scattati gli appostamenti, gli agenti hanno visto transitare a gran velocità la vettura, con il solo conducente, che precedeva una Fiat Punto, anche questa con a bordo il solo conducente. Le macchine sono state quindi bloccate al casello autostradale: a bordo della Punto c’erano, occultati in due stivaloni di gomma, due panetti di cocaina da un chilo ciascuno. I due corrieri sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere catanese di piazza Lanza. Già fissato per domani mattina l’interrogatorio di garanzia del gip presso il Tribunale di Catania, alla presenza dei difensori di fiducia, che per il solo Ficara sono gli avvocati Vincenzo Nobile ed Emanuele Procopio. Il magistrato dovrà decidere se convalidare o meno il fermo di polizia.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X