Mercoledì, 19 Settembre 2018
REGGIO

Scarcerato
Pasquale Rappoccio

rappoccio, Reggio, Calabria, Archivio
pasquale rappoccio

Ieri mattina, l’imprenditore Pasquale Rappoccio ha lasciato il carcere di Palmi. E ora potrà attendere il giudizio del Tribunale di Reggio Calabria da uomo libero. La seconda sezione della Corte Cassazione, infatti, ha annullato senza rinvio l’ordi nanza di custodia cautelare dell’inchiesta “Reggio Nord” nella parte in cui riguardava Pasquale Rappoccio, che era stato “fermato” dai Carabinieri, su ordine della Procura antimafia reggina, poiché ritenuto responsabile del reato di intestazione fittizia di beni. Reato aggravato dal fatto di avere voluto favorire la famiglia Condello. È la seconda volta che i supremi giudici si sono interessati al caso di Rappoccio e, in entrambe le occasioni, si sono espressi in favore dell’indagato. La prima volta è stata lo scorso febbraio, quando la sesta sezione, accogliendo il ricorso presentato dagli avvocati Nico D’Ascola ed Emanuele Genovese, ha annullato con rinvio l’ordinanza di custodia cautelare. La Suprema Corte, dunque, non aveva trovato che ci fossero quei gravi indizi di colpevolezza come, invece, avevano sostenuto i pm. E aveva rinviato gli atti al Tdl per un nuovo giudizio. La sentenza del Tdl, però, non tenne conto dei principi sanciti dalla Cassazione e
confermò che Rappoccio doveva restare in carcere in attesa del processo.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook