Mercoledì, 26 Settembre 2018
MOTTA SAN GIOVANNI

Cadavere carbonizzato
ipotesi omicidio

omicidio, Reggio, Calabria, Archivio

Un cadavere, completamente carbonizzato, e' stato trovato dai carabinieri a Motta San Giovanni, nel reggino.

L'ipotesi seguita dagli investigatori e' quella di omicidio. I resti sono stati trovati durante una battuta dei militari del comando provinciale di Reggio alla ricerca di un anziano scomparso da domenica.

 I resti saranno sottoposti all'esame del dna per risalire all'identificazione della vittima e alle cause della morte.

 Potrebbe essere stata uccisa e poi data alle fiamme la persona il cui cadavere è stato trovato oggi dai carabinieri a Motta San Giovanni, nel reggino. I resti della vittima, completamente carbonizzati, sono stati localizzati nella frazione Serro Valanidi dai militari del comando provinciale di Reggio Calabria, che hanno agito con l'ausilio dello Squadrone eliportato e dei volontari locali della Protezione civile, impegnati nelle ricerche di un anziano settantaquattrenne di Rosario Valanidi, frazione di Reggio Calabria, la cui scomparsa è stata denunciata domenica scorsa dai familiari. Non sarebbero stati trovati altri elementi che possano essere d'aiuto per un'attribuzione dell'identità della vittima. Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti gli esperti della sezione investigazioni scientifiche dei carabinieri per i rilievi ed il repertamento del materiale biologico da sottoporre all'esame del dna.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X