Mercoledì, 19 Settembre 2018
LOCRI

Rapina di Palizzi, inflitti altri 14 anni e mezzo

rapina di palizzi, Reggio, Calabria, Archivio

L’avevano chiamata “Arancia meccanica” l’operazione che nel maggio 2011 ha portato i carabinieri del comando provinciale, nonché quelli del gruppo Locri e del comando di Bianco, ad arrestare tre giovani che avrebbero eseguito una rapina nell’abitazione di un’anziana signora di Palizzi Marina, asportando il misero bottino di circa 250 euro in denaro contante e gioielli per un valore di circa 700 euro. Ieri il collegio penale del Tribunale di Locri, (presidente Amelia Monteleone, giudici Gilda Zarrella e Giovanna Sergi), ha condannato i due imputati che hanno scelto il rito ordinario rispettivamente alla pena di 7 anni e 6 mesi di reclusione per Pino Bevilacqua, ed a 7 anni di carcere Vito Merigo. Il terzo rapinatore, Marco Macrì, che ha aderito al rito abbreviato, è stato condannato, con sentenza divenuta definitiva lo scorso ottobre, a 5 anni e 4 mesi.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook