Venerdì, 21 Settembre 2018
AOSTA

Convalidato sequestro
immobili di
Giuseppe Nirta

giuseppe nirta, Reggio, Calabria, Archivio
giustizia
Restano sotto sequestro i beni immobili (valore circa 700.000 euro) riconducibili a Giuseppe Nirta, di 60 anni, di Quart, in carcere a Bologna dove sconta una condanna a 7 anni e 8 mesi per narcotraffico internazionale. Lo ha stabilito oggi il tribunale di Aosta, accogliendo la richiesta della procura di Torino. Sotto sequestro anche due conti in Svizzera - del valore di circa 933.000 franchi - mentre tornano a disposizione dei familiari quattro conti correnti (circa 20.000 euro). Nell'udienza del prossimo 5 febbraio sarà esaminata la provenienza di ciascun bene anche in base ai documenti presentati dalla difesa. Lo scorso 5 gennaio, con un provvedimento d'urgenza, il presidente del tribunale di Aosta Massimo Scuffi aveva disposto il sequestro su richiesta della procura di Torino (pm Alberto Ernesto Perduca e Giuseppe Riccaboni), secondo cui c'é una "accertata sproporzione tra i redditi dichiarati da Giuseppe Nirta e l'ingente patrimonio riconducibile allo stesso, che si assume accumulato attraverso le attività illecite". In aula, lo scorso 8 gennaio, la stessa procura, insieme al pm Pasquale Longarini, ha chiesto la convalida del sequestro mentre la difesa (avvocati Mauro Ronco, Rosalba Cannone e Paolo Pacciani) ha prodotto della documentazione col fine di dimostrare la provenienza lecita dei beni. Gli immobili di cui è stato chiesto il sequestro sono 16, tra cui quattro abitazioni, in Valle d'Aosta e Calabria. Insieme al fratello Domenico Nirta e ai nipoti Franco e Roberto Di Donato, Giuseppe Nirta era stato arrestato nel giugno del 2009 dai carabinieri di Aosta e del Ros, coordinati dalla Dda di Torino. L'accusa riguardava un traffico internazionale di cocaina proveniente dalla Colombia.(ANSA)

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X