Domenica, 23 Settembre 2018
GIOIA TAURO

Si riaffaccia l’incubo
del fiume “Budello”

budello, Reggio, Calabria, Archivio

Piove a dirotto su tutta la Piana e a Gioia Tauro il fiume Budello torna a fare paura. La giornata di ieri è stata purtroppo caratterizzata fino alla tarda mattinata da continui temporali che hanno interessato tutto il comprensorio taurense sul quale, soprattutto nelle zone interne, si sono abbattute piogge di eccezionale violenza. Il fiume Budello, in particolare nel tratto terminale che interessa la parte Nord dell’abitato di Gioia, ha sfiorato il livello di guardia creando nuovamente, e il pericolo per fortuna è rientrato nel giro di qualche ora, seria preoccupazione per il pericolo di tracimazione. In via precauzionale il Comune ha consigliato ai cittadini che abitano vicino alla foce del fiume di lasciare le case. All’interno, in località Patripodi, tra Gioia e Rizziconi, l’acqua ha superato gli argini invadendo per brevi tratti una strada che segue il corso del fiume in prossimità di un cantiere impegnato nei lavori di rifacimento dell’autostrada. Sulla scorta di questa avvisaglia il Comune ha disposto di allertare gli abitanti dei quartieri Fiume Tre Palmenti e Valle Amena che sono direttamente interessati dall’attraversamento del Budello e che proprio nel novembre di due anni addietro hanno vissuto la terribile esperienza della paurosa alluvione che ha provocato danni consistenti ad abitazioni esercizi commerciali ed aziende. Contestualmente il Comune, tramite l’Ufficio tecnico, ha disposto l’intervento di una ruspa alla foce del corso d’acqua che ha lavorato a lungo per aprire nuovi varchi a mare destinati a facilitare il deflusso dell’acqua. Questo è valso – è stato sottolineato a Palazzo Sant’Ippolito – ad allontanare ogni pericolo e a riportare il fiume in una situazione di sicurezza. Nel primo pomeriggio, intanto, il sindaco Bellofiore, impegnato a seguire con l’intera Giunta l’evolversi della situazione, ha disposto la convocazione urgente del Coc, centro operativo per le emergenze direttamente legate alle calamità naturali, che ha predisposto tutte le possibili iniziative da attivare con urgenza in presenza di possibili eventuali problemi legati alla sicurezza del corso d’acqua. Nel pomeriggio, comunque, cessata la pioggia, la situazione era tornata alla quasi piena normalità soprattutto per quanto riguarda il livello del fiume che, grazie ai nuovi varchi creati alla foce, era sceso ai livelli quasi normali e comunque consueti ai momenti invernali caratterizzati da piogge continue ed insistenti. «La situazione è sotto controllo – è stato sottolineato ieri al Comune dal sindaco Renato Bellofiore – e c’è il massimo impegno con l’attiva presenza anche della Protezione civile per fugare eventuali situazioni di pericolo. È necessario comunque restare vigili e seguire la l’andamento meteo, poiché non sono improbabili nuovi violenti temporali nel corso della notte, con la massima attenzione per evitare possibili problemi che poi diventerebbero di difficile soluzione. Il fiume Budello – ha detto infine Bellofiore – sarà oggetto per le ore notturne ed anche dopo di continuo monitoraggio affidato ai tecnici alla Protezione civile e alle forze dell’ordine che restano impegnati a seguire l’evolversi della situazione»,

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X