Giovedì, 20 Settembre 2018
ROSARNO

Maltempo, la Piana
è un grande pantano

piana allagata, Reggio, Calabria, Archivio

  I danni subiti dall’agricoltura, a seguito delle persistenti piogge di questi giorni, sono di gran lunga superiori a quelli apparsi ad un primo sommario esame. Ieri ha smesso di piovere, per cui è stato possibile effettuare una ricognizione più dettagliata delle campagne per avere un’idea esatta della situazione venutasi a determinare dopo oltre sette giorni di piogge cadute senza soluzione di continuità. Sollecitati da diversi agricoltori, ci siamo recati nelle località segnalateci, dove le precipitazioni hanno provocato l’allagamento di aranceti e kiweti, con un ristagno dell’ac - qua tale da compromettere non solo il raccolto,ma addirittura la stessa vita delle piante, a rischio di necrosi per asfissia dell’apparato radicale. Ci vorranno parecchie settimane prima che l’acqua possa essere assorbita dal terreno, avendo riscontrato, specie nelle zone soggette ad urbanizzazione, anche modesta, l’assenza di canali, fossi e scoli, già esistenti negli anni passati e poi eliminati per fare posto al cemento. C’è anche da registrare che sono parecchi anni che il Consorzio di Bonifica della Piana di Rosarno, per mancanza di fondi, non è in grado di assicurare la pulizia dei principali colatoi. Si sta dunque verificando nella Piana di Rosarno un fenomeno di stagnazione delle acque che mette a rischio la coltivazione di migliaia di ettari. La nascita del Consorzio di Bonifica aveva la finalità di assicurare alla Piana la regolare regimentazione delle acque. Oggi il Consorzio, dobbiamo purtroppo farlo rilevare, non viene messo nelle condizioni di assolvere a questo suo compito primario. Per rendersi conto di persona dei danni causati dal maltempo, è stato ieri a Rosarno il presidente regionale della Coldiretti Pietro Molinaro, che ha fatto un giro di ispezione per le campagne, accompagnato dal presidente della sezione di Rosarno, Mimmo Cannatà, e dal suo vice, Alberto Varrà, nonché dal vice presidente della Coldiretti reggina Gianluigi Hyerace.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook