Venerdì, 21 Settembre 2018
LOCRI

Atroce fine di
un’anziana pensionata

iennaro, Reggio, Calabria, Archivio

È morta bruciata, senza riuscire a trarsi in salvo, nell’improvviso incendio divampato all’interno della sua abitazione situata in una zona del centro di Locri, in via Nicola Pizi, non lontano dalla più nota e frequentata via Duca Della Vittoria. Vittima dell’incredibile tragedia, che ieri mattina intorno alle 10 ha sconvolto l’intera cittadina locrese, l’anziana pensionata Anna Iennaro, di 85 anni, madre di Giuseppe Larosa, 53 anni, comandante della Polizia municipale di Locri. Al momento della disgrazia l’anziana si trovava da sola in casa. Stando a quanto è stato possibile ricostruire, in base anche alle prime indagini compiute dai carabinieri e dai vigili del fuoco, l’anziana donna si trovava, ieri mattina intorno alle 10, ancora a letto, per via di alcuni problemi di natura fisica, in attesa del rientro di un nipote, a sua volta momentaneamente uscito dall’abitazione della nonna per andare a prendere alcuni alimenti in casa di altri familiari. Toccando o maneggiando, verosimilmente, in modo poco corretto qualche apparecchio elettrico, la donna avrebbe (il condizionale è d’obbligo visto che quanto emerso dalle indagini, trattandosi ancora solo di una ipotesi investigativa, è ancora al vaglio degli inquirenti) provocato un corto circuito che si è rivelato fatale. Una scintilla, scoccata probabilmente da un elettrodomestica mal funzionante, infatti, ha finito con l’incendiare nel giro di pochi secondi le coperte del letto della pensionata. La poveretta, evidentemente impedita nei movimenti o forse colta da malore per lo spavento, non è riuscita a scrollarsi di dosso le coperte incendiate e ad abbandonare il letto. È stata avvolta dalle fiamme e uccisa. La rapidità e la veemenza del rogo ha quasi del tutto carbonizzato il corpo della povera donna.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X