Domenica, 23 Settembre 2018
VILLA S. GIOVANNI

Trasporto nello Stretto,
stop ai finanziamenti

 La Metromare resta senza “benzina” e il collegamento veloce tra Messina e la sponda reggina rischia di essere archiviato. Lo si evince dalla nota diffusa dall’assessore regionale ai Trasporti, Luigi Fedele, che ha incontrato a Roma, nella sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il responsabile dell’Ufficio di gabinetto del ministro Mario Ciaccia per discutere delle problematiche connesse all’attraversamento dello Stretto. Dietro l’angolo incombe la scadenza dell’affidamento triennale al Consorzio Metromare dello Stretto del servizio di trasporto. «Il finanziamento di questo servizio –ha dichiarato Fedele – scadrà il 28 giugno 2013. Per questa ragione abbiamo manifestato ai vertici del Ministero, la seria preoccupazione della Giunta regionale e del presidente Scopelliti per la totale assenza di normative che ne prevedano il rifinanziamento. In particolare, per noi uno dei motivi di apprensione è rappresentato dall’avvicinarsi della scadenza utile per la pubblicazione di un bando di gara che definisca l’affidamento del servizio per il periodo successivo, senza discontinuità». Servono 25 milioni di euro ma a Roma hanno allargato le braccia. Ma c’è di più, anzi di meno. Non ci sono neanche i 4 milioni di euro per una proroga del servizio e il Ministero ha scaricato tutto sulle spalle della regione Calabria: «Una proposta irragionevole che abbiamo rinviato al mittente, alla luce delle ristrettezze di bilancio con cui la nostra Regione deve fare i conti». L’assessore Fedele tornerà alla carica, ma se queste sono le premesse...

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X