Lunedì, 24 Settembre 2018
ARRESTO LEOTTA

L'omicidio di Genova
non fu solo
delitto d'onore

L'omicidio di Maria Teresa Gallucci vedova del boss Alviano, di sua madre Nicolina Celano e di sua cugina, Marilena Bracalia avvenne a Genova il 18 marzo 1994. Le tre donne erano tutte originarie di Rosarno (Reggio Calabria) e vivevano a Genova Pegli dove morirono massacrate a colpi di pistola. La Procura distrettuale genovese, dopo le dichiarazioni di Giusy Pesce rese nel 2010 durante la seconda tranche del processo All Inside ha riaperto il fascicolo che però ancora non risulta definitivamente assegnato. Giuseppina Pesce ha rivelato che a far parte del commando che assassino le tre donne furono Domenico Leotta e il killer di riferimento della cosca Francesco Di Marte. Leotta, secondo la collaboratrice di giustizia, aveva deciso di operare in prima persona per non obbligare Francesco, il figlio di Maria Teresa Gallucci e del boss Alviano, a uccidere la madre colpevole, secondo le rigide regole delle cosche, di aver avuto come amante un altro 'ndranghetista. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X