Venerdì, 18 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
PIANA

Gioia-Palmi, riparte la locomotiva

Riapertura della tratta  Gioia Tauro-Palmi delle Ferrovie della Calabria. Quella che era, fino a poco tempo addietro, solo una speranza potrebbe concretizzarsi in una nuova  realtà destinata a dare un contributo notevole per la rinascita del territorio.
Ieri presso gli impianti delle Ferrovie Taurensi si è registrato un fatto sicuramente importante  rappresentato dal sopralluogo  dell'assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele, del presidente del Consigli di Amministrazione dell'azienda ferroviaria, dott. Angelo Mautone, che era accompagnato dai due componenti dell’organismo esecutivo dott. Giuseppe Pedà e dott. Marco D'Onofrio.
Nei prossimi giorni - è stato anticipato - saranno effettuati sulla tratta e in particolare sul ponte che supera il fiume Petrace, a sud di Gioia, dei controlli tecnico-statici per una nuova e definitiva presa d'atto delle "condizioni" per l'avvio del progetto di intervento che sarà curato dai tecnici, già appositamente incaricati, indicati dalle Università di Reggio Calabria e  Cosenza.
Si apre, finalmente, per la tratta Gioia Tauro-Palmi, in tutto 12 km, chiusa esattamente per ragioni di sicurezza il 13 febbraio di tre anni fa, una fase nuova con una riapertura, non più impossibile, all'esercizio, in un breve lasso di tempo  destinata soprattutto a riassicurare alla Piana di Gioia Tauro un servizio pubblico nel settore trasporti per il quale in questi anni gli appelli e con essi le promesse non erano sicuramente mancati.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X