Sabato, 22 Settembre 2018
TALENT RAIDUE

The Voice of... Calabria

the voice, Reggio, Calabria, Archivio, Cultura
the voice

Giovanissime, molto determinate e talentuose. Ed entrambe di Reggio Calabria: a “The Voice of Italy”, il talent di Raidue in onda il giovedì sera (la seconda puntata ha realizzato il 14.26% di share pari a 3.697.000 di telespettatori) è stato il momento della Calabria e di Reggio in particolare, con Antonia Laganà, 21 anni, e Chiara Furfari, 16 anni, che – nel corso delle “Blind Audition”, le audizioni “al buio” – si sono entrambe guadagnate un posto nel “team” di Noemi, uno dei quattro coach (gli altri sono Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante e Piero Pelù). Antonia Laganà viene da Villa San Giovanni e canta da quando aveva solo 11 anni. Sul palco di “The Voice of Italy” ha presentato una canzone che è un autentico gioiello, e che per giunta era cantata da una gloria calabrese, la grandissima Mia Martini: “Notturno”. La sua voce intensa ha sorpreso e poi emozionato i giudici, soprattutto Noemi, che è corsa ad abbracciare Antonia con grande trasporto, accogliendola nella sua “squadra”. La giovanissima Chiara Furfari, di Campo Calabro, frequenta il liceo linguistico ma nel tempo libero non fa che cantare e suonare la chitarra. E già il suo video caricato su Youtube (una cover dei My Chemical Romance) ha avuto molte visualizzazioni. Il brano che ha presentato, accompagnandosi appunto col suo strumento preferito, è stato “Price Tag”di Jessie J. Anche per lei grandi complimenti dai giudici, specie da Pelù, che le ha detto «Hai davanti un futuro radioso ». La Carrà invece ha elogiato la sua voce che – ha detto con emozione –«è limpida come il tuo nome, davvero meravigliosa ». Ma anche una concorrente siciliana, anche lei piena di talento e molto determinata, anche se di carattere piuttosto riservato e schivo, è riuscita a passare alla severissima selezione: Paola Criscione, 18 anni, studentessa ragusana di Vittoria, che sul palco ha proposto con grande bravura “Bring me to life” degli Evanescence, ed è entrata a far  parte del team di Pelù. Le “Blind Audition” proseguiranno nella prossima puntata, giovedì 21 marzo, alle 21.05, su Raidue: i quattro coach continueranno a formare le squadre, che alla fine dovranno essere composte da 16 cantanti ciascuna. Le new entry sono per il Team Carrà: Chiara Luppi (37 anni, di Padova), Vito Ardito (52 anni, di Bari), Veronica De Simone (23 anni, di Massa) e Manuel Foresta (25 anni, di Salerno, studente). Team Pelù, oltre Paola Criscione: Yasmin Kalach (22 anni, di Roma), Cristina Balestriere (35 anni, di Ischia), Marco Cantagalli (21 anni, di Roma) e Timothy Cavicchini (28 anni, di Verona). Team Cocciante: Jessica Morlacchi (25 anni, di Roma), Samuele Spallitta (26 anni, di Torino) e Mattia Lever (16 anni, di Trento). Team Noemi, oltre ad Antonia Laganà e Chiara Furfari anche Giuseppe Scianna (22 anni, di Livorno) e Marsela Cibukaj (28 anni, di Roma).

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X