Mercoledì, 26 Settembre 2018
CASO PIOLI

L'addio a Fabrizio, Gioia Tauro si ferma

vicenda fabrizio pioli, Reggio, Calabria, Archivio
Fabrizio Pioli

 

I funerali di  Fabrizio Pioli muoveranno alle 15,30 di domani da  via Nazionale verso la chiesa di San Francesco di Paola. 
La camera ardente - il corpo del giovane elettrauto è stato riconsegnato alla famiglia nella serata di giovedì - è stata allestita nell'officina  dove Fabrizio ha imparato il mestiere dal padre e dove assieme al genitore ha lavorato fino alla sua sparizione avvenuta il 23 febbraio dello scorso anno.
La stessa fino a tarda ora ieri sera è stata meta di tantissime persone che hanno inteso esternare la propria vicinanza e tentare di fare giungere al padre Antonio, alle sorelle Simona e Romina e a tutti gli altri congiunti, una parola di conforto e di solidarietà.
Il sindaco Renato Bellofiore, con propria ordinanza resa nota ieri mattina, ha disposto per oggi il lutto cittadino: «Scuole chiuse e uffici pubblici con la bandiera a mezz'asta quale segno tangibile di partecipazione alla famiglia e quale sentito commiato verso il giovane così prematuramente e violentemente scomparso»,  recita il provvedimento  col quale «tutti i cittadini, le associazioni culturali e di categoria, le organizzazioni, le istituzioni scolastiche sono invitate ad esprimere, nella forma che riterranno opportuna, il dolore e l'abbraccio alla famiglia  della intera comunità gioiese per la tragedia del giovane scomparso».
Contestualmente tutti i titolari degli esercizi pubblici e delle attività commerciali sono invitati alla sospensione di ogni attività dalle ore 15  fino alle 17 di domani in coincidenza dei funerali.

I funerali di  Fabrizio Pioli muoveranno alle 15,30   da  via Nazionale verso la chiesa di San Francesco di Paola. La camera ardente - il corpo del giovane elettrauto è stato riconsegnato alla famiglia nella serata di giovedì - è stata allestita nell'officina  dove Fabrizio ha imparato il mestiere dal padre e dove assieme al genitore ha lavorato fino alla sua sparizione avvenuta il 23 febbraio dello scorso anno. La stessa fino a tarda ora ieri sera è stata meta di tantissime persone che hanno inteso esternare la propria vicinanza e tentare di fare giungere al padre Antonio, alle sorelle Simona e Romina e a tutti gli altri congiunti, una parola di conforto e di solidarietà.Il sindaco Renato Bellofiore, con propria ordinanza resa nota ieri mattina, ha disposto per oggi il lutto cittadino: «Scuole chiuse e uffici pubblici con la bandiera a mezz'asta quale segno tangibile di partecipazione alla famiglia e quale sentito commiato verso il giovane così prematuramente e violentemente scomparso»,  recita il provvedimento  col quale «tutti i cittadini, le associazioni culturali e di categoria, le organizzazioni, le istituzioni scolastiche sono invitate ad esprimere, nella forma che riterranno opportuna, il dolore e l'abbraccio alla famiglia  della intera comunità gioiese per la tragedia del giovane scomparso».Contestualmente tutti i titolari degli esercizi pubblici e delle attività commerciali sono invitati alla sospensione di ogni attività dalle ore 15  fino alle 17 di domani in coincidenza dei funerali.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X