Venerdì, 21 Settembre 2018
MARTONE

Giovane sbanda con
la moto e muore

Con altri amici appassionati della enduro, anche se alle prime armi, a fare un po’ di cross in una zona alle pendici dei monti della Limina e dello Zomaro. Ha perso il controllo della sua mota finendo rovinosamente a terra ed è morto all’istante. La tragedia si è verificata ieri, nella zona alta di Martone, centro della Vallata del Torbido, nella contrada nota col nome di “Quattro strade-Acqua di Crini”. A perdere la vita è stato un giovane di Gioiosa Jonica, Francesco Mazzaferro. Mazzaferro, insieme con altri amici, si era recato nella zona montana con per fare delle esercitazioni di motocross, la sua grande passione. Uno sbalzo imprevisto, lungo una stradina sconnessa, però, lo ha tradito e gli ha fatto perdere il controllo della potente moto. Nella caduta il giovane ha violentemente battuto la testa a terra e in seguito contro una staccionata posta ai lati della carreggiata Il decesso del giovane, per via del gravissimo trauma cranico, è stato pressoché istantaneo al punto da rendere vani tutti i tentativi di soccorso. Sul luogo della tragedia si sono recati i carabinieri e il personale medico del 118 dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. Dopo le verifiche del caso, il corpo del giovane Francesco Mazzaferro, su disposizione dell’a utorità giudiziaria di Locri, è stato consegnato ai familiari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X