Giovedì, 21 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
BOVALINO

Ucciso ai domiciliari
fermato 37enne

E' Bruno Ferrò, di 37 anni, di Natile di Careri, già noto alle forze dell'ordine per traffico di droga, l'uomo sottoposto a fermo da personale del Commissariato di Bovalino della polizia con l'accusa di essere l'assassino di Alfedo Izzo. L'uomo, secondo l'accusa, è l'autore materiale dell'omicidio. Ferrò avrebbe sparato quattro colpi di fucile caricato a pallettoni contro Izzo, due dei quali hanno raggiunto al volto la vittima mentre si trovava sulla porta di casa dove era ristretto ai domiciliari. Ferrò è stato portato nel carcere di Locri in attesa dell'udienza di convalida davanti al gip del Tribunale di Locri. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook