Sabato, 22 Settembre 2018
GERACE

Cade in un dirupo trovato dopo 48 ore grazie ai suoi cani

 

Da mercoledi sera è ricoverato in Rianimazione dell’ospedale di Locri; se si salverà dovrà “ringraziare” i Carabinieri della stazione di Gerace e i  volontari che lo hanno ritrovato, e soprattutto i suoi quattro cani che hanno vigilato su di lui per ben 48 ore e, restando nell’area in cui il padrone era caduto, hanno attirato l’attenzione dei soccorritori. 
Nicola Custureri, pensionato 82enne,  mancava da casa dal pomeriggio di lunedi; è stato ritrovato mercoledì sera privo di sensi e con varie ferite causate dalla caduta lungo un dirupo. Uscito da casa per la consueta passeggiata intorno alle 17, seguito dai suoi cani, non ha più fatto ritorno. Quando è calato il buio, il fratello ha denunciato la scomparsa ai carabinieri, che hanno subito avviato le ricerche: insieme con loro anche alcuni volontari civili tra i quali il sindaco Giuseppe Varacalli. Sul posto sono poi giunti i vigili del fuoco e gli uomini della Protezione Civile con le unità cinofile di Cittanova.
Mercoledi pomeriggio, in una zona impervia ad alcuni chilometri dall’abitazione, non è sfuggita all’attenzione dei soccorritori, la provvidenziale presenza dei suoi cani. Immediato l’intervento del personale sanitario del 118 che, insieme coi vigili del fuoco e coi carabinieri hanno recuperato l’uomo privo di sensi e con varie ferite trasferendolo, in ambulanza, all’ospedale di Locri.

Da mercoledi sera è ricoverato in Rianimazione dell’ospedale di Locri; se si salverà dovrà “ringraziare” i Carabinieri della stazione di Gerace e i  volontari che lo hanno ritrovato, e soprattutto i suoi quattro cani che hanno vigilato su di lui per ben 48 ore e, restando nell’area in cui il padrone era caduto, hanno attirato l’attenzione dei soccorritori. Nicola Custureri, pensionato 82enne,  mancava da casa dal pomeriggio di lunedi; è stato ritrovato mercoledì sera privo di sensi e con varie ferite causate dalla caduta lungo un dirupo. Uscito da casa per la consueta passeggiata intorno alle 17, seguito dai suoi cani, non ha più fatto ritorno. Quando è calato il buio, il fratello ha denunciato la scomparsa ai carabinieri, che hanno subito avviato le ricerche: insieme con loro anche alcuni volontari civili tra i quali il sindaco Giuseppe Varacalli. Sul posto sono poi giunti i vigili del fuoco e gli uomini della Protezione Civile con le unità cinofile di Cittanova.Mercoledi pomeriggio, in una zona impervia ad alcuni chilometri dall’abitazione, non è sfuggita all’attenzione dei soccorritori, la provvidenziale presenza dei suoi cani. Immediato l’intervento del personale sanitario del 118 che, insieme coi vigili del fuoco e coi carabinieri hanno recuperato l’uomo privo di sensi e con varie ferite trasferendolo, in ambulanza, all’ospedale di Locri.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X