Martedì, 25 Settembre 2018
BAGNARA

Rubati gli pneumatici all'auto della Cri

 

Nuovo, inquietante episodio a Bagnara.  Nella notte tra sabato e domenica l’autovettura della Croce rossa  è stata presa di mira dai ladri, che hanno rubato tutti e quattro gli pneumatici. I volontari domenica mattina si sono ritrovati nella sede cittadina per preparasi a prestare assistenza a Pellegrina, dove si svolgeva una manifestazione. Ma appena vicini all’auto di servizio si sono accorti che le gomme anteriori erano state  rimosse mentre quelle posteriori sostituite con altre decisamente usurate ed installate con un solo bullone. Un’amara scoperta, quindi, che è stata subito denunciata alla stazione dei carabinieri. I militari, alle direttive del cap. Davide Occhiogrosso, hanno immediatamente avviato l’attività investigativa ed, al momento, tutte le ipotesi sarebbero sul tappeto. 
L’episodio non può che suscitare significativo scalpore. «È un gesto mortificante sia per i volontari del soccorso sia per i cittadini. Rubare alla Croce Rossa è fin troppo facile! Condanno, quindi, senza mezzi termini il vile atto inviando piena solidarietà ai volontari di Bagnara e chiedendo loro di andare avanti a testa alta e senza tentennamenti». Così il presidente provinciale della Cri, Vincenzo Cotroneo, 

Nuovo, inquietante episodio a Bagnara.  Nella notte tra sabato e domenica l’autovettura della Croce rossa  è stata presa di mira dai ladri, che hanno rubato tutti e quattro gli pneumatici. I volontari domenica mattina si sono ritrovati nella sede cittadina per preparasi a prestare assistenza a Pellegrina, dove si svolgeva una manifestazione. Ma appena vicini all’auto di servizio si sono accorti che le gomme anteriori erano state  rimosse mentre quelle posteriori sostituite con altre decisamente usurate ed installate con un solo bullone. Un’amara scoperta, quindi, che è stata subito denunciata alla stazione dei carabinieri. I militari, alle direttive del cap. Davide Occhiogrosso, hanno immediatamente avviato l’attività investigativa ed, al momento, tutte le ipotesi sarebbero sul tappeto. L’episodio non può che suscitare significativo scalpore. «È un gesto mortificante sia per i volontari del soccorso sia per i cittadini. Rubare alla Croce Rossa è fin troppo facile! Condanno, quindi, senza mezzi termini il vile atto inviando piena solidarietà ai volontari di Bagnara e chiedendo loro di andare avanti a testa alta e senza tentennamenti». Così il presidente provinciale della Cri, Vincenzo Cotroneo, 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X