Venerdì, 21 Settembre 2018
REGGIO

Niente soldi per il Lido
Sarà affidato a privati

lido, Reggio, Calabria, Archivio
lido reggio

Non passa giorno che il Comune non si liberi di qualcosa. Tutto ciò che possa costituire una spesa non necessaria, tutte le partecipazioni in società non essenziali vengono liberate. È come se Palazzo San Giorgio voglia liberarsi da tutti fardelli che pesano sulle spalle dell’En - te. L’ultima spesa in ordine di tempo che il Comune non vuole (anzi non può) più sostenere è quella per il Lido comunale “Zer - bi”. Per questo ha deciso di aprire la gestione della struttura balneare a privati. Lo si desume leggendo una delibera della commissione straordinaria che ha messo nero su bianco la necessità di esternalizzazione della struttura che proprio nelle immediate vicinanze della stagione balneare è ancora chiusa. Di questi tempi, in passato, il Lido era il simbolo dell’estate reggina. Era il luogo di ritrovo di mezza città. La cabina, un vero e proprio status symbol, diventava luogo di ritrovo con parenti e amici per tutto il periodo estivo. Ora i commissari Vincenzo Panico, Giuseppe Castaldo e Carmelo La Paglia hanno deciso di dare mandato al dirigente del settore Servizi alle imprese di procedere all’affidamento della concessione a terzi del servizio di gestione del Lido. Un segnale forte e chiaro dei tempi cambiati. Intanto in autunno dovrebbero partire i lavori per la nuova struttura con i fondi dei Pisu.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X