Martedì, 25 Settembre 2018
REGGIO

Memoriale Lo Giudice
ripercussioni giudiziarie

lo giudice, Reggio, Calabria, Archivio

Il memoriale di fuoco di Nino Lo Giudice in bilico tra Catanzaro e Perugia. Di certo il fascicolo di indagine inerente le gravissime dichiarazioni dell’ex collaboratore di giustizia che ha accusato «una cricca di magistrati» (Pignatone, Prestipino, Ronchi e Donadio) di aver operato «pressioni per indurlo a mentire », sarà trasferito per competenza ad altro organo inquirente. A Catanzaro o Perugia. Intanto si registrano i primi effetti sulla celebrazione dei processi dopo le dichiarazioni-choc di Nino Lo Giudice. Ieri la Corte d’appello ha acquisito il memoriale prospettando la riapertura dell’istruttoria dibattimentale.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X