Mercoledì, 26 Settembre 2018
REGGIO

Rubava l’acqua pubblica
per dissetare gli animali

furto acqua, Reggio, Calabria, Archivio

Rubinetti misteriosamente a secco ad Aretina, periferia collinare a sud della città, e i cittadini, legittimamente imbufaliti, che imprecavano contro le prime avvisaglie della tradizionale estate di fuoco e soprattutto nei confronti di amministratori e tecnici comunali. A lasciare senza acqua l’intera contrada San Leonardo, almeno per lunghi periodi della giornata, è stato invece un 63enne metalmeccanico, A. M., che aveva trovato un escamotage per rifornire la piccola fattoria che gestiva e dissetare un centinaio di animali. Un gregge con 90 pecore, ma anche maiali e galline. Un’idea che gli è costata cara: manette ai polsi per furto aggravato. A scoprire il marchingegno sono stati i carabinieri della Compagnia di Reggio che hanno raccolto le segnalazioni dei cittadini del rione (ma anche da altre periferie della città) e si sono messi al lavoro per individuare il problema e risolvere il rebus.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X