Domenica, 23 Settembre 2018
TAURIANOVA

Anziana aggredita e rapinata all'interno del cimitero

 

Un gravissimo episodio delinquenziale si è consumato al cimitero di Radicena. Un energumeno ha pesantemente aggredito una signora di 74 anni al fine di rapinarla. 
L’episodio è avvenuto nella tarda mattinata attorno alle 11.45. Era da poco suonata la sirena che segna l’imminente chiusura del cimitero, aperto al pubblico dalle 8 alle 12, quando ha sentito chiudersi la porta della cappella dietro di lei. Un giovane l’ha buttata a terra, tappandole con una pezza la bocca per impedirle di urlare. Strattonando e minacciando verbalmente la povera signora, il giovane si è fatto consegnare l’anello ed il portafogli, dove vi erano circa 70 euro. La donna è stata pure portata in ospedale, dove le sono state diagnosticate ecchimosi ed escoriazioni varie.

Un gravissimo episodio delinquenziale si è consumato al cimitero di Radicena. Un energumeno ha pesantemente aggredito una signora di 74 anni al fine di rapinarla. L’episodio è avvenuto nella tarda mattinata attorno alle 11.45. Era da poco suonata la sirena che segna l’imminente chiusura del cimitero, aperto al pubblico dalle 8 alle 12, quando ha sentito chiudersi la porta della cappella dietro di lei. Un giovane l’ha buttata a terra, tappandole con una pezza la bocca per impedirle di urlare. Strattonando e minacciando verbalmente la povera signora, il giovane si è fatto consegnare l’anello ed il portafogli, dove vi erano circa 70 euro. La donna è stata pure portata in ospedale, dove le sono state diagnosticate ecchimosi ed escoriazioni varie.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X