Martedì, 25 Settembre 2018
'NDRANGHETA

Boss Pannunzi offrì
5 milioni di euro
a polizia colombiana

roberto pannunzi, Reggio, Calabria, Archivio

Roberto Pannunzi, il boss della 'ndrangheta arrestato la settimana scorsa in Colombia, ha offerto 5 milioni di euro agli agenti venuti ad arrestarlo perché gli permettessero di scappare: lo ha raccontato il generale Humberto Guatibonza, responsabile del Gaula, gruppo di forze speciali del paese sudamericano. In una intervista radiofonica, Guatibonza ha ricostruito l'inchiesta che ha permesso l'arresto di Pannunzi, a partire dalla segnalazione arrivata dall'Italia: dopo la sua fuga dal carcere il boss del narcotraffico era arrivato in Brasile a bordo di una nave e da lì si era spostato in Venezuela e poi in Colombia. Dopo averlo ritrovato a Bogotà, "siamo arrivati sul posto per catturarlo - ha riferito Guatibonza - lo abbiamo abbordato e ci ha fatto vedere un documento che era evidentemente falso, sicché alla fine ci ha detto chi era davvero". Come ultimo tentativo di sfuggire all'arresto, Pannunzi - battezzato dalla stampa locale "il Pablo Escobar europeo" - ha offerto 5 milioni di euro agli agenti venuti a prenderlo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X