Venerdì, 21 Settembre 2018
ROSARNO

Boldrini, la 'ndrangheta
lede diritti umani

laura boldrini, Reggio, Calabria, Archivio
Laura Boldrini

Quanto e' accaduto di recente al sindaco di Nicotera, Francesco Pagano, contro l'abitazione del quale sono state sparate alcune raffiche di kalashnikov, "mi ricorda le scene cui ho assistito in passato nelle zone di guerra, in Paesi cioé che non riconoscono lo Stato di diritto. La presenza della 'ndrangheta, ormai, e' una vera e propria lesione ai diritti umani". Lo ha detto a Rosarno la presidente della Camera, Laura Boldrini.

'Non si può chiedere ai cittadini di essere eroi - ha aggiunto Laura Boldrini - in un territorio in cui la presenza invasiva ed asfissiante della criminalità organizzata è un'autentica lesione dei diritti umani. Chi vive qui è un cittadino a libertà limitata". "I problemi già gravi della Calabria - ha detto ancora il Presidente della Camera - sono resi più complessi dalla presenza della 'ndrangheta. So che nella regione, ed in particolare a Rosarno, molto e' stato fatto dalla magistratura e dalle forze dell'ordine, ma sono consapevole che le azioni repressive da sole non basteranno mai senza una svolta culturale". (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X