Lunedì, 24 Settembre 2018
REGGIO

Delitto Fortugno,
nuovo ergastolo
a Marcianò

alessandro marcianò, Reggio, Calabria, Archivio
alessandro marcianò

La sentenza Alessandro Marcianò è stato condannato alla pena dell’ergastolo dalla Corte d’Assise d’Ap - pello di Reggio quale mandante dell’omicidio di Francesco Fortugno, il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria assassinato a Locri il 16 ottobre 2005 davanti al seggio allestito a Palazzo Nieddu per le elezioni primarie del Partito democratico.

Il processo-bis è stato celebrato dopo l’annullamento della precedente condanna all’ergastolo inflitta ad Alessandro Marcianò. I Giudici supremi avevano invece confermato la massima pena inflitta a Giuseppe Marcianò, Riccardo Ritorto e Domenico Audino.

Il commento Lumia (Pd): «Bisogna andare fino in fondo per individuare i veri mandanti e fare piena verità e giustizia. Dobbiamo fare il massimo sforzo perché quando si arriva ai mandanti si colpiscono i livelli più alti del sistema criminale».    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X