Venerdì, 21 Settembre 2018
LOCRI

38 litri di benzina
addebitati ma l’Ape
comunale ne contiene 10

cresta, motoape, Reggio, Calabria, Archivio

 Che alcuni dipendenti comunali di Locri utilizzassero le “carte di credito” per la fornitura di carburante ai mezzi dell’Ente come “bancomat” per fare il pieno della propria auto è notizia di qualche settimana fa. Ieri mattina se ne avuta una clamorosa conferma. Infatti dalla scheda consegnata a un operaio per fare il pieno alla motoape del Comune emergeva che era stata prelevata una quantità di carburante (38,52 litri) quasi quattro volte superiore a quanto il serbatoio del mezzo è in grado di contenere. Alle rimostranze del sindaco Giovanni Calabrese, l’uomo si è trincerato dietro uno scontato «avrà sbagliato il benzinaio»; si è comunque recato dal rifornitore, tornando in municipio con un “buono” di accredito a favore del Comune, per 28 litri di carburante. «Se dovesse emergere che le schede carburante sono state utilizzate impropriamente – ha affermato il sindaco – verranno presi i provvedimenti previsti in casi come questo, non escluso il licenziamento».

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X