Venerdì, 21 Settembre 2018
DELIANUOVA

Omicidio Strano, gup
condanna Napoli e Festa
a 30 anni di carcere

napoli e festa, Reggio, Calabria, Archivio

Il gup di Palmi Antonio Battaglia ha condannato a 30 anni di reclusione Giuliano Napoli e Antonino Festa per l’omicidio di Giuseppantonio Strano, il proprietario del supermercato “Crai” di Delianuova caduto tragicamente il 7 aprile del 2012 a seguito di un tentativo di rapina. Assolto invece il terzo imputato, Giuseppe Papalia, che aveva scelto il giudizio con rito abbreviato. Il pubblico ministero Enzo Bucarelli, nel corso della sua requisitoria, aveva chiesto la pena dell’ergastolo per Napoli e Papalia e la condanna a 20 anni di reclusione per Festa. La rapina finita in tragedia si era verificata nel centro aspromontano la vigilia di Pasqua.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X