Mercoledì, 19 Settembre 2018
REGGIO

Dopo 25 anni aperto il
carcere di Arghillà

carcere arghillà, Reggio, Calabria, Archivio

«Provo gioia ma anche disagio a inaugurare una struttura per cui ci sono voluti 25 anni di lavori». L’ha detto il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri (nella foto mentre taglia il nastro), che ieri ha inaugurato il carcere di Arghillà, periferia nord di Reggio Calabria. La struttura diretta da Carmela Longo, già ospita quasi 200 detenuti di media sicurezza, tutti con fine pena nel 2015. A pieno regime potrà ospitare fino a 350 detenuti, e se si costruirà il secondo padiglione potrebbe ospitare fino a 700 detenuti. «È giusto che ci sia un carcere così, è giusto che i detenuti possano avere degli spazi vivibili», ha concluso il Guardasigilli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook