Martedì, 18 Settembre 2018
NEL REGGINO

Ucraina uccisa
Fermato un 21enne

fermato un 21enne, ucraina uccisa, Reggio, Calabria, Archivio

Un ragazzo di 21 anni è stato fermato dai carabinieri perché ritenuto l'autore dell'omicidio della donna ucraina di 41 anni, Tatiana Kuropatyk, il cui cadavere è stato trovato carbonizzato il 13 settembre scorso a Brancaleone (Reggio). Secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori la donna è stata violentata e poi uccisa e successivamente il ventunenne ne avrebbe bruciato il cadavere. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook