Mercoledì, 19 Settembre 2018
SCAJOLAGATE

Legali Chiara Rizzo " Abbiamo due documenti chiave"

"Domani, nel corso dell'interrogatorio della nostra assistita, depositeremo due documenti, in merito ai quali adesso non possiamo anticipare nulla, che dimostrano l'assoluta liceità delle sue condotte". Lo ha detto all'ANSA l'avvocato Bonaventura Candido, che insieme all'avvocato Carlo Biondi difende Chiara Rizzo, la moglie dell'ex deputato Amedeo Matacena coinvolta nell'inchiesta Breakfast della Dda di Reggio Calabria che ha portato all'arresto dell'ex ministro Claudio Scajola.(ANSA).

"In particolare - ha detto ancora l'avvocato Candido - i due documenti che depositeremo domani offrono un punto di vista totalmente diverso rispetto alle interpretazioni delle intercettazioni che riguardano la signora Rizzo riguardo i suoi contatti con Claudio Scajola e gli altri indagati dell'inchiesta". "Abbiamo fatto dieci ore di colloquio in due giorni con la nostra assistita - ha aggiunto il codifensore di Chiara Rizzo - e siamo adesso nelle condizioni di dare una spiegazione convincente a tutte le contestazioni". L'avvocato Candido ha inoltre confermato che domani, prima dell'interrogatorio, presenterà l'istanza al Tribunale del riesame per la revoca dell'ordinanza di custodia cautelare emessa a carico di Chiara Rizzo. In più, sempre domani, a conclusione dell'interrogatorio, i difensori di Chiara Rizzo presenteranno un'istanza di scarcerazione per la moglie di Matacena per l'insussistenza delle esigenze cautelari. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook