Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Mani sugli appalti: i nomi degli arrestati
REGGIO CALABRIA

Mani sugli appalti:
i nomi degli arrestati

Sono 27 le persone arrestate, una delle quali ai domiciliari, nell'ambito dell'operazione denominata "La morsa sugli appalti pubblici", condotta stamani dallo Sco e dalla squadra mobile di Reggio Calabria. Risultano irreperibili, invece, due persone da tempo trasferite all'estero, nei cui confronti sono state già attivate le procedure internazionali per la loro cattura. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata notificata a Salvatore Aquino, di 70 anni; Domenico Archinà (43); Rocco Carlo Archinà (78); Leonardo Capogreco (38), genero di Giuseppe Commisso detto "Il Mastro"; Tommaso Rocco Caracciolo (83), detto "Mico"; Vincenzo Cataldo (68); Antonio Coluccio (45); Giuseppe Commisso (67), detto "Il Mastro", già detenuto; Pietro Commisso (82), detto "Quaglia"; Antonio Cordì (27); Francesco Ferraro (47), detto "Mulinu"; Antonio Filippone (60); Antonio Futia (56), già detenuto; Antonio Pietro Ietto (58); Antonio Macrì (57); Marco Macrì (42); Salvatore Macrì (65); Fortunato Monteleone La Rosa (63), detto "Nato"; Carmelo Muià (42), già detenuto; Nicola Nesci (64), già detenuto; Domenico Prochilo (45), detto "Benito"; Domenico Richichi (54); Vincenzo Tavernese (64); Mario Ursini (64), già detenuto; Cosimo Correale (30), detto "Zorro"; Domenico Antonio Versace (60). Ai domiciliari è stato posto, con l'accusa di violazione della legge sulle armi, Giuseppe Cherubino (30), detto "Popi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook