Sabato, 17 Novembre 2018
REGGIO CALABRIA

Concorso Università,
la replica della difesa

università reggio concorso, Reggio, Archivio
tribunale reggio calabria

Il Tribunale (presidente Natina Pratticò, Romeo e Aragona a latere)
ha condannato nei giorni scorsi per abuso di atti d’ufficio Attilio Nesi e Francesca Carmen Giglio alla pena di un
anno di reclusione. Questa le replica del legale della Giglio, Anna Aversa:

"La regolarità degli atti amministrativi del concorso e il rapporto di collaborazione professionale tra il prof. Nesi e l'arch. Giglio è stata consacrata dalla sentenza emessa in data 4/02/2014 dal Consiglio di Stato che ha espressamente escluso la violazione del dovere di imparzialità e dell'obbligo di astensione eccepito dall'arch. Nicosia. In quella sede l'ateneo reggino si è costituito chiedendo ed ottenendo il riconoscimento della legittimità del concorso del 2008. La sentenza di condanna emessa dal tribunale di Reggio Calabria pertanto sbalordisce e disorienta ma è solo un primo grado del giudizio.Si attende fiduciosi e determinati l'attento e scrupoloso vaglio della corte di appello affinché venga ripristinata la legalità e restituita dignità morale alle parti coinvolte nel processo penale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X