Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Ecco la cupola di Reggio
'NDRANGHETA

Ecco la cupola di Reggio

di
cupola, reggio calabria, Reggio, Calabria, Archivio
Ecco la cupola di Reggio

Ndrangheta e politica, imprenditori e faccendieri, uomini dello Stato e burocrati degli enti pubblici, un collaboratore di giustizia, un sacerdote ed una giornalista. È la “cupola” di Reggio, il gruppo di potenti che, secondo le conclusioni della Procura distrettuale antimafia, teneva in pugno la città dello Stretto. Decidendo - in sintonia con la mafia - affari, carriere politiche, l’assegnazione degli appalti pubblici. Sono 72 le persone che da ieri stanno ricevendo l’avviso della conclusione delle indagini preliminari nell’ambito della maxi inchiesta che riunisce il filone principale dell’operazione “Mammasantissima” con gli stralci di “Alchemia”, “Reghion”, “Fata Morgana” e “Sistema Reggio”. I provvedimenti sono a firma del procuratore Federico Cafiero de Raho, dell’aggiunto Gaetano Paci e dei sostituti Roberto Di Palma, Walter Ignazitto, Giulia Pantano, Giuseppe Lombardo e Stefano Musolino, il pool di magistrati che ha coordinato il lavoro parallelo di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza.

Nomi eccellenti

Personaggi pubblici, imprenditori di successo. E tanti uomini della politica, in carica ed ex: c’è il senatore Antonio Caridi, l’ex sottosegretario regionale Alberto Sarra, il presidente della Provincia di Reggio, Giuseppe Raffa, per il contributo di 5.600 euro per acquistare 200 copie del libro scritto dal giudice in pensione Giuseppe Tuccio (indagato per lo stesso episodio); l'ex sindaco di Villa San Giovanni, Antonio Messina. Tra i 72 “avvisati” spicca il ruolo del potentissimo (ormai ex) dirigente comunale, Marcello Cammera, il “dominus” dei Lavori pubblici di Palazzo San Giorgio che avrebbe indirizzato svariati appalti per il gruppo sponsorizzato dall’avvocato Paolo Romeo, l’ex deputato che proprio in questo filone d’indagine riemerge come l’apice del sistema di potere da lui plasmato e orchestrato. Al suo fianco l’avvocato Antonino Marra, il noto penalista che sarebbe stato fedelissimo braccio operativo e consigliere privilegiato dell’associazione segreta.

Un gruppo variegato che avrebbe avuto anche la forza di disporre delle persone giuste in postazioni chiave, contribuendo - contestano i sostituti Dda - «a dare pratica attuazione alle attività programmate dal Romeo». Una “cupola” potente anche perchè avrebbe goduto dei favori di una funzionaria (seppure a tempo determinato) dell’ufficio Gip-Gup di Reggio - «per aver rivelato notizie coperte da segreto» - e un sottufficiale delle Fiamme Gialle perchè «ometteva di denunciare all’Autorità giudiziaria un reato di cui ha avuto notizia nell’esercizio o a causa delle sue funzioni, convincendo a non sporgere denuncia».

La ’ndrangheta

A tirare le fila della “cupola”, secondo le conclusioni degli inquirenti, i “De Stefano”, la dinastia di ’ndrangheta per eccellenza di Reggio. Tra gli indagati figurano anche Dimitri De Stefano, uno dei figli del boss defunto Paolo De Stefano, ai vertici della nuova generazione della storica dinastia mafiosa di Archi. Ed inoltre: l’avvocato Giorgio De Stefano, considerato una delle più raffinate intelligenze al servizio della criminalità organizzata cittadina; compresi elementi contigui al cartello “Destefaniano” e dei rivali d’un tempo espressione dello schieramento “Condelliano”. Ex mafioso dalla parentela eccellente (nipote del boss Giovanni Tegano) è coinvolto nell’inchiesta anche il pentito Roberto Moio, che intascò per i clan di cui era portavoce denaro («almeno 15 mila euro») in cambio di un pacchetto di voti per sostenere un candidato alle elezioni comunali del 2007.

I destinatari dei provvedimenti

AMODEO Vincenzo, Reggio Calabria, 1955

ARANITI Antonino, Reggio Calabria, 1978

ARICO' Domenico, Reggio Calabria, 1968

BARBIERI Vincenzo Carmine, Reggio Calabria, 1961

CACCIOLA Giovanni, Reggio Calabria, 1950

CAMMERA Marcello, Reggio Calabria, 1956

CANALE Amedeo Antonio, Reggio Calabria, 1972

CARA Demetrio, Reggio Calabria, 1967

CARIDI Antonio Stefano, Reggio Calabria, 1969

CARTISANO Carmelo Giuseppe, Reggio Calabria, 1972

CHIRICO Angela, Reggio Calabria, 1990

CHIRICO Antonino, Reggio Calabria, 1992

CHIRICO Domenico, Reggio Calabria, 1988

CHIRICO Domenico, Reggio Calabria, 1986

CHIRICO Francesco, Pace del Mela (Messina), 1944

CHIRICO Francesco, Reggio Calabria, 1961

CHIRICO Giuseppe, Reggio Calabria, 1960

COLOMBINI Paola, Reggio Calabria, 1975

DE STEFANO Dimitri, Reggio Calabria, 1973

DE STEFANO Giorgio, Reggio Calabria, 1948

DELFINO Alessandro Bruno, Reggio Calabria, 1966

FEBBE Maria Antonietta, Calabria, 1958

FRANCHINA Maria Luisa, Messina, 1955

FRANCO Lorena, Reggio Calabria, 1990

FRANCO Roberto, Anoia (Reggio), 1960

FRASCATI Emilio Angelo, Reggio Calabria, 1956

GENOESE ZERBI Saverio, Taurianova, 1944

GIOÈ Salvatore Primo, Reggio Calabria, 1969

GIRA Pasquale Massimo, Reggio Calabria, 1966

GIUSTRA Paolo, Reggio Calabria, 1964

IDONE Antonio, Villa San Giovanni, 1951

IERO Giuseppe, Reggio Calabria, 1982

INUSO Aldo, Reggio Calabria, 1958

INUSO Elena Mariaserena Messina, 1987

MARCIANO Domenico, Reggio Calabria, 1983

MARRA Antonio, Reggio Calabria, 1955

MARRA CUTRUPI Maria Angela, 1964

MARTINO Anna Rosa, Melito di Porto Salvo, 1970

MESSINA Antonio, Reggio Calabria, 1971

MINNITI Angela, Reggio Calabria

MODAFFERI Giovanni Sebastiano, Reggio Calabria, 1977

MOIO Roberto, Reggio Calabria, 1964

MUNARI Teresa, Reggio Calabria, 1947

NICOL AZZO Bruno, Reggio Calabria, 1967

NICOLÒ Antonino, Reggio Calabria, 1952

NICOLO' Alessandro, Reggio Calabria, 1985

NUCERA Carmelo Salvatore, Reggio Calabria, 1959

PELLICANO' Giovanni, Reggio Calabria, 1952

PIFTROPAOLO Domenico, Reggio Calabria, 1935

PONTARI Giovanni, Reggio Calabria, 1959

RAFFA Giuseppe, Melito Porto Salvo, 1959

RECH1CHI Giuseppe Rocco Giovanni, Reggio Calabria, 1958

RECHICHI Rosario Giovanni, Reggio Calabria, 1961

REMO Giovanni Carlo, Reggio Calabria, 1958

ROMEO Paolo, Reggio Calabria, 1947

SACCA Saveria, Reggio Calabria,1969

SARACENO Natale, Reggio Calabria, 1963

SARRA Alberto Vincenzo, Reggio Calabria, 1966

SCORDO Andrea, Africo (Reggio), 1946

SERRA Michele, Reggio Calabria, 1967

SMERIGLIO Giuseppe, Reggio Calabria, 1964

STILLITTANO Domenico, Reggio Calabria, 1962

STILLITTANO Mario Vincenzo, Reggio Calabria, 1966

STRANGIO Giuseppe, San Luca (Reggio), 1956

TORTORA Andrea Santo, Reggio Calabria, 1988

TORTORELLA Gaetano, Reggio Calabria, 1954

TUCCIO Giuseppe, Villa San Giovanni,1934

ZOCCALI Rocco Antonio, Reggio Calabria, 1950

ZUMBO Giovanni, nato a Reggio Calabria, 1967

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook