Mercoledì, 24 Ottobre 2018
REGGIO CALABRIA

'Ndrangheta: confiscati beni per 250 mila euro

'ndrangheta, sequestro, Reggio, Calabria, Archivio
Carabiniere uccide il padre

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito una sentenza di confisca dei beni per un valore di 250 mila euro riconducibili a Rocco Carbone, di 50 anni, ed al suo nucleo familiare.

«Carbone, ritenuto affiliato alla cosca Gallico-Bruzzise della 'ndrangheta, una delle consorterie criminali più agguerrite che esercita la propria egemonia sui territori di Palmi e zone limitrofe - riferiscono i militari in una nota - è stato tratto in arresto nel giugno 2010 in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Reggio Calabria nell’ambito dell’operazione denominata 'Cosa Mià».

I beni sottoposti a confisca consistono, in particolare, in due terreni agricoli, per un valore complessivo di 220 mila
euro, ed in alcuni buoni postali per 30 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X