Mercoledì, 21 Novembre 2018
INTERVENTI DI WELFARE

Beni confiscati a Reggio, ecco i cantieri dell’imprenditorialità sociale

beni confiscati a reggio calabria, luisa nucera, Reggio, Calabria, Cronaca
Reggio Calabria

Sono stati presentati all'Urban Center i “Cantieri dell'imprenditorialità sociale”, un ambizioso progetto nato nell'ambito dei percorsi di innovazione sociale previsti dal Piano Operativo del Pon Metro della Città di Reggio Calabria. Azione inserita nel quadro di un articolato piano strategico di valorizzazione delle strutture e dei beni confiscati alla 'ndrangheta e abbandonati in un'ottica di rilancio dell'economia sociale e attivazione di processi di rigenerazione urbana. Ma anche un intervento di welfare generativo che vede protagonista il tessuto sociale della città, prevede un forte lavoro di rete e si muove nel solco degli indirizzi comunitari in materia di promozione sociale.

Soddisfazione è stata espressa dall'assessore comunale alle Politiche europee, Pon Metro e Smart City, Giuseppe Marino presente all'Urban Center insieme alla consigliera delegata ai beni comuni e confiscati Nancy Iachino, all'assessore alle Politiche Sociali, Luisa Nucera, al responsabile assistenza tecnica dell'avviso pubblico, Carmine Gelonese e al coordinatore Libera Reggio Calabria, Giuseppe Marino.

La versione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X