Mercoledì, 19 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
INCHIESTA VELLO D'ORO

'Ndrine di Locri e usura a Firenze: 14 indagati davanti al gip

di
ndrine locri, operazione vello d'oro, usura a firenze, GIUSEPPE CREAZZO, Reggio, Calabria, Cronaca
La procura di Firenze

Il gip di Firenze ha fissato per il 31 gennaio la prima udienza preliminare relativa all’inchiesta “Vello D’Oro” che vede coinvolti 14 indagati per i quali la Procura distrettuale antimafia di Firenze ha chiesto il rinvio a giudizio. L’inchiesta si è svolta tra la Calabria e la Toscana nel febbraio dello scorso anno con l’emissione di 11 misure cautelari in carcere e 3 ai domiciliari.

La Procura guidata da Giuseppe Creazzo contesta a vario titolo i reati di associazione a delinquere, estorsione, usura, riciclaggio e autoriciclaggio e alcuni indagati è contestato anche l’aggravante del metodo mafioso, perché ritenuti soggetti a vario titolo collegati con consorterie della ‘ndrangheta della Locride.

In particolare, per la procura fiorentina, alcuni degli indagati avrebbero concesso in prestito del denaro «facendosi dare o comunque promettere, come corrispettivo, interessi o vantaggi di natura usuraia con tassi dal 140% al 330%» e, in un’occasione al 6 mila per cento su base annua. Altri reati contestati vanno dalla frode fiscale alla falsa fatturazione, alla tentata estorsione aggravata dall’aver agito con il metodo mafioso ed altro.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook