Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INIZIATIVA

Rosarno, tutti i beni confiscati saranno destinati a fini sociali

di
beni confiscati, fini sociali, rosarno, Giuseppe Idà, Reggio, Calabria, Cronaca
Il sindaco Giuseppe Idà

Coraggiosa presa di posizione dell’amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Idà che ha deciso di attivare le procedure per l’assegnazione a associazioni e privati di tutti i beni confiscati alla ’ndrangheta, trasferiti dall’Agenzia Nazionale al patrimonio indisponibile del Comune. Si tratta di ben 49 immobili tra fabbricati e terreni dislocati nel centro cittadino e nelle periferie.

I soggetti a cui è rivolto l’avviso pubblico sono esclusivamente comunità giovanili, enti, associazioni maggiormente rappresentative degli enti locali, organizzazioni di volontariato, comunità terapeutiche e centri di recupero e cura di tossicodipendenti, nonché associazioni di protezione ambientale e operatori di agricoltura sociale. Il bene sarà concesso a titolo gratuito esclusivamente per finalità sociali.

Il sindaco Idà – nel presentare il progetto – si è detto impegnato a dare un forte segnale in controtendenza rispetto a quanto di solito accade, poiché spesso in altre realtà si attivano i bandi ma poi in pratica nulla o quasi si fa per renderli operativi.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook