Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Abusi su bimbe in una palestra di Reggio, docente di ginnastica ai domiciliari

di

Atti sessuali con bambine, di cui una minore di 10 anni, durante le lezioni di ginnastica artistica che impartiva in una palestra di Reggio. Un'ipotesi di reato orribile quanto gravissima che ha portato agli arresti domiciliari un 79enne docente di Reggio.

La misura cautelare è stata disposta dal Gip, che ha accolto la precisa accusa sostenuta dalla Procura e dalla Squadra Mobile della Questura reggina, lo scorso venerdì 24 maggio per impedirgli di recarsi in palestra per approfittarsi dell'innocenza delle bambine. Le prendeva in braccio, stingeva a sé, cingeva, toccava, persino «le baciava ripetutamente» sulle guance e sul collo, le palpeggiava. Momenti orribili, allenamenti di ginnastica artistica che erano trasformati in incubo e terrore.

L'uomo risponde di atti sessuali con minorenni che aveva avuto in affidamento «per ragioni di educazione, istruzione, vigilanza e custodia». Delitto contestagli con una serie di aggravanti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook