Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL PROVVEDIMENTO

Riace, un'ordinanza per abbattere il "parco degli asinelli"

di

Costruito con finanziamenti regionali ottenuti intorno alla seconda metà del primo decennio degli anni Duemila, il “Parco fontana”, a molti noto come il “Parco degli asinelli”, perché accoglieva tali animali, di proprietà della cooperativa sociale “L'Aquilone”, dovrà essere demolito.

Tale è, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, il contenuto di un'ordinanza municipale emessa ieri a firma del responsabile dell'Area tecnica del Comune, Domenico Pazzano, che stabilisce che i lavori di smantellamento dei sedici manufatti, che occupano una superficie coperta complessiva di oltre 260 metri quadrati, dovranno essere portati a termini entro 90 giorni. Il complesso comprende un fabbricato con struttura portante in cemento armato, tre costruzioni con struttura in legno, e dodici con struttura in blocchi di tufo, nonché di un ponte in legno poggiante su pilastri in cemento armato. Il tutto sarebbe stato realizzato «in assenza delle dovute autorizzazioni edilizie».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook