Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PELLARO

Fuochi d'artificio ed esplosivi illegali in casa, pregiudicato arrestato a Reggio

Il Comando compagnia carabinieri di Reggio Calabria, a seguito dell’intensificazione delle attività di controllo del territorio alla ricerca di armi detenute illegalmente ha arrestato Massimo Russo, 45enne pregiudicato di origine campana, con l’accusa di detenzione illegale di materiale esplodente e polvere da sparo per confezionamento di ordigni artigianali.

I carabinieri hanno scoperto nella casa dell’uomo a Pellaro, un quantitativo di materia esplodente costituito da ordigni artigianali e giochi pirotecnici da lui stesso realizzati.

Trovati e sequestrati oltre 300 chili di fuochi pirotecnici, più di 80 chili di polvere da sparo ad alto potenziale, quasi 300 ordigni esplosivi artigianali, 9 batterie di artifizi pirotecnici da circa 200 colpi, quasi 80 petardi con miccia della lunghezza di 16 centimetri, quasi 120 artifizi sferici, nonché una miccia a rapida accensione della lunghezza di 38 metri e materiale vario utilizzato dall'arrestato per il confezionamento degli ordigni esplosivi.

Il materiale è stato trovato in diverse parti dell’abitazione nascosto in vari ambienti e armadi. Alcuni di questi ordigni erano pronti per essere consegnati e la polvere da sparo rinvenuta era imballata e pronta per essere spedita a vari indirizzi sull’intero territorio nazionale.

L'attività avrebbe fruttato diverse migliaia di euro. Al termine delle formalità di rito, Russo è stato dichiarato in stato d’arresto e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria reggina.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook