Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Quindici coltellate alla fidanzata per gelosia, 18enne arrestato a Locri

Un raptus di gelosia, una furia cieca che ha portato un 18enne di Locri ad aggredire la propria compagna infliggendole 15 coltellate. La giovane, un'estetista ventenne di origini bulgare, è stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale di Locri e poi trasferita al Gom di Reggio Calabria.

L’aggressione sarebbe avvenuta in casa e il ragazzo, Giancarlo Martelli, è stato arrestato nella notte dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. I militari sono intervenuti poco dopo la mezzanotte in via Foggia trovando la giovane riversa sul pianerottolo antistante alla propria abitazione.

La giovane è stata colpita con almeno 15 fendenti che hanno interessato punti vitali come la giugulare, l'emitorace e l’addome. Subito è partita la caccia al convivente della ragazza, trovato nascosto all'interno di una intercapedine del sottotetto dell’abitazione e con i vestiti ancora intrisi di sangue.

Dalle indagini è emerso che i due intrattenevano una relazione sentimentale da poco tempo e che proprio ieri mattina, avevano deciso di andare a vivere nell'appartamento all'ultimo piano del palazzo dove è avvenuta l'aggressione. Il 18enne è stato dichiarato in stato d’arresto e, dopo le formalità di rito, condotto presso il carcere di Locri a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook