Martedì, 07 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, a San Giorgio Morgeto ladro minaccia automobilista per un passaggio
REGGIO CALABRIA

Coronavirus, a San Giorgio Morgeto ladro minaccia automobilista per un passaggio

Estorsione e minacce per avere un passaggio fuori paese, nonostante le limitazioni imposte dal decreto sul Coronavirus. È successo a San Giorgio Morgeto (in provincia di Reggio Calabria) dove un uomo, Salvatore Condò, di 58 anni, ha rubato il computer di un suo concittadino minacciandolo che, se avesse voluto riavere il pc, avrebbe dovuto farlo salire in auto per un passaggio fuori paese.

L'arresto da parte dei carabinieri della compagnia di Taurianova e della stazione di San Giorgio Morgeto è legato anche al furto di una statua battesimale in legno e in bronzo del XIX secolo, custodita all'interno della Chiesa Matrice di San Giorgio.

L'uomo, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida e, a seguito dei gravi comportamenti tenuti in una sola giornata ma puntualmente ricostruiti dai carabinieri della Compagnia di Taurianova, dovrà rispondere dei reati di furto aggravato e di tentata estorsione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook