Lunedì, 18 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, le cellule Car-T arma contro i tumori: il primo report del Gom dà speranza
DATI INCORAGGIANTI

Reggio, le cellule Car-T arma contro i tumori: il primo report del Gom dà speranza

di
Bilancio positivo per il Centro all’avanguardia in trapianti e cura di patologie del sangue

Irrompe il primo report nello scenario delle Car-T in Calabria e, ragionando a lungo termine, i dati sono incoraggianti. «Tra i due e i quattro anni, il 35% circa di tutti i pazienti con linfoma che fanno questa terapia sono vivi in remissione e quindi probabilmente guariti», riferisce Massimo Martino, direttore del Centro unico regionale trapianti cellule staminali e terapie cellulari del Grande ospedale metropolitano. Lo stato di avanzamento dell’ultima frontiera dell’immunoterapia in campo oncologico coincide con un punto di orgoglio per il Gom. «Parliamo di un “farmaco vivente” che, sulla base della modifica dei linfociti T, permette di curare linfomi e leucemie recidivanti e refrattari».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook