Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strage di Quargnento, la famiglia Candido di Reggio attende giustizia
PROCESSO

Strage di Quargnento, la famiglia Candido di Reggio attende giustizia

Riprende domani il processo sulla morte di tre vigili del fuoco, tra i quali il giovane reggino
morte vigile del fuoco, processo, Nino Candido, Reggio, Cronaca
Il vigile dei fuoco di Reggio Calabria, Nino Candido, morto in un incendio ad Alessandria

Ricomincia domani, ad Alessandria, il processo per la strage nella cascina di Quargnento, della quale è rimasto vittima il vigile del fuoco reggino Nino Candido, insieme a due colleghi, Matteo Gastaldo e Marco Triches. Gli imputati sono i coniugi Giovanni Vincenti e Antonella Patrucco, a giudizio con rito ordinario per l’accusa di omicidio volontario avvenuto nella notte tra il 4 e il 5 novembre del 2019. I Vincenti sono stati già condannati in abbreviato a 4 anni di carcere per i reati minori di truffa all’assicurazione, crollo della cascina e lesioni aggravate ai tre soccorritori rimasti feriti. Un maldestro tentativo di truffa all’assicurazione, finito in tragedia, secondo la tesi dell’accusa che da parte sua. rappresentata dal procuratore di Alessandria Enrico Cieri aveva chiesto 18 anni, 12 con lo sconto del rito alternativo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook