Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, cade l’accusa di vicinanza alla mafia per Nucera
SENTENZA

Reggio, cade l’accusa di vicinanza alla mafia per Nucera

Assolto nella pioggia di condanne, di cui tante pesanti come un macigno, del processo d’Appello “Gotha”
assoluzione, processo d'appello Gotha, reggio calabria, Carmelo Salvatore Nucera, Reggio, Cronaca
Tribunale di Reggio Calabria

Assolto nella pioggia di condanne, di cui tante pesanti come un macigno, del processo d’Appello “Gotha”. I Giudici hanno accolto l’appello proposto dagli avvocati Mario Santambrogio e Natale Polimeni azzerando le accuse sostenute nei confronti di Carmelo Salvatore Nucera, 58 anni, finito a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa. L’uomo inizialmente indagato ed arrestato nell’operazione “Sistema Reggio” perché secondo gli inquirenti avrebbe favorito l’associazione mafiosa De Stefano-Tegano acquisendo la titolarità dell’ex bar “Malavenda” in piazza della Libertà (oggi piazza “Mino Reitano”) per gestirlo nell’interesse delle cosche.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook