Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Locri, Scaffidi sull’ospedale: "Abbassiamo i toni"
LA RIFLESSIONE

Locri, Scaffidi sull’ospedale: "Abbassiamo i toni"

di
Il commissario dell’Asp in Commissione regionale: Concorsi a rilento, si fa fatica ad assumere. Rm attiva a luglio

Definito costruttivo il confronto che si è svolto ieri in Commissione regionale Sanità con il commissario dell’Asp reggina Gianluigi Scaffidi e il direttore sanitario aziendale Domenico Minniti sui problemi dell’ospedale di Locri, organizzato dal consigliere regionale Raffaele Sainato.
Se da un lato è emerso che la Risonanza magnetica, a tre mesi dalla sua installazione, potrebbe entrare finalmente in funzione il prossimo mese, è stato però messo in chiaro che «serve una nuova fase, di pace politica e sociale, se si vuole rilanciare l’ospedale della Locride». Sainato durante il confronto ha condannato «con fermezza, ogni tipo di aggressione, ai danni dei sanitari che operano nel nosocomio locrese, compresa l'ultima», ed ha più volte evidenziato la necessità «di mettere fine alle polemiche. La buona politica cerca dialogo, reciprocità e soluzioni.» Comunque pur «non volendo giustificare tali criminose iniziative, ritengo che occorra assumere atteggiamenti distensivi e capaci di rasserenare gli animi».

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook