Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Riace, Lucano in teatro e processo verso l’epilogo
PALCHI DIVERSI

Riace, Lucano in teatro e processo verso l’epilogo

di
L’ex primo cittadino debutta in Toscana in un dialogo scenico. A Locri il 14 settembre l’arringa dei suoi avvocati
Riace Social Club, teatro, Mimmo Lucano, Reggio, Cronaca
Mimmo Lucano

Mimmo Lucano si dà anche al teatro. L’ex primo cittadino di Riace, debutterà domani in prima nazionale al Festival delle Colline, nel Pratese, nello spettacolo “Riace Social Club”. “Mimmo u curdu” ha infatti accolto con entusiasmo la proposta fattagli dal giornalista e scrittore Enrico Fierro di portare sulla scena il racconto del suo “modello” di accoglienza dei migranti. Lo spettacolo andrà in scena a Villa “Il Cerretino” di Poggio a Caiano (Prato): dialogherà sul palco con lo stesso Fierro. Lo spettacolo comprenderà anche un monologo/orazione di Cosimo Damiano Damato, le incursioni musicali afro/blues del griot Baba Sissoko, accompagnato dalla sua band e Djana Sissoko. Sul palcoscenico si esibirà inoltre la danzatrice Lucia Scarabino.
«Non voglio nessun alibi, affronto tutto a testa alta. Rifarei esattamente le stesse cose, ho la coscienza pulita. Ho la dignità e l’orgoglio di aver speso un impegno politico per il rispetto dei dritti umani e delle persone che sono arrivate a Riace, ho dato il mio contributo con grande orgoglio». Così Mimmo Lucano ha parlato anche del processo “Xenia” che lo vede imputato per presunti illeciti nella gestione del sistema di accoglienza dei migranti nel piccolo paese della Calabria.  A Locri il 14 settembre l’arringa dei suoi avvocati.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook