Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria, i cittadini del centro storico contro l’isola pedonale
LA REAZIONE

Reggio Calabria, i cittadini del centro storico contro l’isola pedonale

Si sono costituiti in Comitato e non vogliono più accettare “sperimentazioni”

Gli “effetti collaterali” dell’isola pedonale sul Corso Matteotti hanno generato il comitato “Centro storico” al quale possono aderire tutti i cittadini residenti o che hanno interessi in centro (commercianti, studi, uffici, ecc) nell'area che ricade tra Piazza de Nava, la via Reggio Campi e il torrente Calopinace. Il Consiglio direttivo è composto da: Alessandra Zagarella (presidente); Marina Gravina (vicepresidente), Francesco Cotroneo (segretario e tesoriere), Antonietta Postorino e Carmelina Maria Russo.
«I cittadini del comitato centro storico non sono più disponibili ad accettare le imposizioni sperimentali della politica poiché sono coloro che ne subiscono i maggiori danni», dicono. E rilanciano: «Oltre ai tanti problemi dei residenti nel centro storico l’istituzione dell'isola pedonale in via Marina ha peggiorato notevolmente la qualità del traffico e della vita dei residenti, ha generato caos e incisivi blocchi, ha ridotto i posti auto, ha prodotto un maggior inquinamento sul lungomare, ha scoraggiato i cittadini a venire in centro per acquisti danneggiando le altre attività commerciali della zona».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook